Azioni sul documento
[4 ottobre 2013 - 17 novembre 2013]

Vedo doppio. Panorami a pellicola tra natura e città. Proroga fino al 17 novembre 2013

In Vedo doppio1questa affascinante mostra Ludovica De Luca propone un diverso modo di fare fotografia, attraverso una raccolta di immagini realizzate quasi sempre in occasione di un viaggio o di una visita, e ispirate dalla passione per la cultura e la natura.

L'applicazione di tecniche come esposizione multipla e tiraggio delle pellicole in fase di scatto, ed ecco delle foto che sono una rappresentazione immaginifica del mondo piuttosto che la sua descrizione oggettiva.
L'evento rientra nel Circuito della XII edizione di Fotografia - Festival Internazionale di Roma, ed ha come tema Vacatio, sospensione e assenza in ambito fotografico.

Le immagini scattate dall'artista, in armonia con le Sale del nostro Museo, rappresentano uno splendido esempio di sinergia tra scienza ed espressione artistica ed accompagnano la fantasia del pubblico in un "viaggio" che va oltre la superficie delle cose.Vedo doppio2

Il linguaggio fotografico adottato, infatti, si discosta da una visione realistica e documentaristica del mondo naturale, scegliendo una dimensione tra l'onirico e il surreale. Un dialogo fiabesco tra natura e città, come tra tutti gli esseri viventi. Ed ecco meduse che volano in cielo, mare che diventa deserto e deserto mare, pesci che nuotano in un muro d'acqua e si fanno roccia o pietra che si trasforma in un centro abitato finché il panorama diventa natura.

Ludovica De Luca (Roma, 1986) si appassiona alla fotografia analogica nel 2002 e scattando con una Asahi Pentax Spotmatic sperimenta le tecniche della doppia esposizione, del cross processing, del tiraggio delle pellicole e del fotocollage. Dal 2005 ha esposto in diverse mostre personali e collettive a Roma ed in altre città italiane. Ha collaborato con alcuni suoi progetti a "Taxi Gallery", rete urbana di mostre fotografiche in viaggio sui taxi cittadini. Laureata in Filosofia, sta iniziando gli studi dottorali.

ARTNOISE nasce nel gennaio 2012 come portale di informazione e cultura contemporanea. Parallelamente all'attività divulgativa, si prefigge di uscire dallo spazio virtuale e di lavorare a stretto contatto con il contesto creativo, facendosi promotore in particolar modo di realtà artistiche giovani ed emergenti.

quando e dove
Orario
9.00 : 19.00 - chiuso il  lunedì
chi e come
Organizzatori
Roma Capitale, Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica e Museo Civico di Zoologia. A cura di Artnoise. Curatrici artistiche Paola Paleari e Giulia Zamperini. Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura
Catalogo
non disponibile
per saperne di più

Carla Marangoni

carla.marangoni@comune.roma.it

+39 0667109270 – +39 060608