esattamente
cerca nei titoli
cerca nel contenuto
cerca nelle notizie
cerca nelle pagine
cerca negli eventi
{ "homeurl": "http://www.museodizoologia.it/", "resultstype": "vertical", "resultsposition": "hover", "itemscount": 4, "imagewidth": 70, "imageheight": 70, "resultitemheight": "70px", "showauthor": 0, "showdate": 0, "showdescription": 1, "charcount": 3, "noresultstext": "Nessun risultato!", "didyoumeantext": "Did you mean:", "defaultImage": "http://www.museodizoologia.it/wp-content/plugins/ajax-search-lite/img/default.jpg", "highlight": 0, "highlightwholewords": 0, "scrollToResults": 0, "resultareaclickable": 1, "defaultsearchtext": "", "autocomplete": { "enabled" : 1, "lang" : "it" }, "triggerontype": 1, "triggeronclick": 1, "redirectonclick": 0, "trigger_on_facet_change": 0, "settingsimagepos": "right", "hresultanimation": "fx-none", "vresultanimation": "fx-none", "hresulthidedesc": "1", "prescontainerheight": "400px", "pshowsubtitle": "0", "pshowdesc": "1", "closeOnDocClick": 1, "iifNoImage": "description", "iiRows": 2, "iitemsWidth": 200, "iitemsHeight": 200, "iishowOverlay": 1, "iiblurOverlay": 1, "iihideContent": 1, "iianimation": "1", "analytics": 0, "analyticsString": "ajax_search-{asl_term}" }

Scienza

Collezioni entomologiche

Le collezioni entomologiche del Museo Civico di Zoologia comprendono circa 500.000 esemplari conservati a secco provenienti da tutte le regioni biogeografiche. Includono quasi tutti gli ordini di insetti e oltre 500tipi.

Collezioni di Imenotteri “Lepri” e “Biegeleben”

Il museo conserva due importanti collezioni di Imenotteri. La prima è la collezione Lepri, donata al Museo nel 1903 e composta da 10.000 esemplari raccolti in Italia prevalentemente negli anni 1920-1950. Il materiale, disposto in 71 scatole entomologiche, è ben identificato e adeguatamente curato. La seconda è la collezione Biegeleben, che comprende 6500 esemplari di imenotteri provenienti dall’Italia settentrionale, raccolti durante gli anni ‘30 del ‘900. Il materiale mostra un alto livello di cura e identificazione..

Collezione di Emitteri “Picco”

La collezione è composta da 13.000 esemplari di Emitteri raccolti durante gli anni ’30 del ‘900 nella regione paleartica, principalmente in Germania, Egitto e soprattutto in Italia. Il materiale è identificato e adeguatamente curato.

Collezione di Coleotteri “Rasetti”

La raccolta è composta da 14.000 esemplari di Coleotteri paleartici raccolti in Europa, principalmente in Italia, negli anni ’30 del ‘900. Il materiale è identificato e in buono stato di conservazione.

Collezione di Lepidotteri “Riera”

Questa collezione è costituita da circa 2.300 esemplari di Lepidotteri raccolti principalmente in Italia, in particolare nella campagna romana. Oltre alla collezione entomologica, sono presenti molti manoscritti contenenti studi, appunti, elaborati grafici e disegni originali dello stesso Riera.

Collezione Entomologica “Pozzi”

Collezione generale di Insetti comprendente numerosi ordini (Lepidotteri, Odonati, Imenotteri, Coleotteri) di provenienza italiana. L’ordine più rappresentato è quello dei Lepidotteri. Interessante è anche una piccola raccolta di nidi (Imenotteri e Scolitidi). Alla collezione è associato anche materiale utilizzato per la raccolta e la preparazione degli insetti.

Collezione di Cicindelidi “Cassola”

Grande collezione di Coleotteri Cicindelidi che comprende circa 50.000 esemplari di oltre due terzi delle specie di Cicindelidi finora conosciute (1.700 specie su circa 2.800). Le specie provengono da tutti i continenti. E’ probabilmente la più importante collezione privata di Cicindelidi al mondo.

Coleotteri dell’emisfero australe

La raccolta proviene parzialmente dalla collezione Garavaglia, acquistata dal museo durante gli anni ’50 del ‘900. Il materiale è identificato e adeguatamente curato.

Ditteri

La collezione è composta da circa 10.000 esemplari raccolti in Italia nella prima metà del ‘900. I reperti provengono principalmente dalle collezioni Luigioni, Bezzi, Tuccimei e Castellani. Alcuni esemplari sono stati raccolti più recentemente (anni ’90 del ‘900). Il materiale, disposto in 144 piccole scatole, è identificato e adeguatamente curato.

Lepidotteri

Il museo conserva importanti collezioni di farfalle, tutte in ottimo stato di conservazione.

La collezione di Macrolepidotteri Eteroceri olartici è composta da circa 40.000 esemplari prevalentemente paleartici. Il materiale, raccolto durante i periodi 1900-1940, 1950-1960 e dal 2000 a oggi, proviene principalmente dalle collezioni Rostagno, Luigioni, Garavaglia, Prola e Ganev. I campioni sono disposti in 420 scatole entomologiche e vi sono circa 1200 preparati microscopici relativi soprattutto ad esemplari delle collezioni Prola e Ganev, soprattutto della famiglia Geometridae.

La raccolta di Macrolepidotteri Eteroceri esotici è composta da reperti raccolti principalmente negli anni 1980-2000 provenienti dalle collezioni Butti e L. Racheli (Sphingidae).

La collezione di Macrolepidotteri Ropaloceri paleartici comprende 29.000 esemplari provenienti in gran parte dalle collezioni Querci-Romei e Prola. Un certo numero di reperti proviene dalle collezioni Ganev e Rostagno e comprende lotti minori di altre collezioni (Provera, Garavaglia, Vita, Butti). Il materiale è stato raccolto quasi interamente in Italia, in particolare durante i periodi 1930-1940 e 1980-1990.

La collezione di Macrolepidotteri Ropaloceri esotici raccoglie 16.000 reperti provenienti quasi interamente dalle collezioni Garavaglia, Haugum e Butti. Comprende numerosi esemplari neotropicali, afrotopicali e indoaustraliani raccolti soprattutto durante gli anni 1920-1950 e 1970-1990.

La miscellanea di Microlepidotteri olartici comprende 5500 esemplari essenzialmente paleartici disposti in 50 scatole entomologiche. Gli esemplari sono stati raccolti principalmente in Europa negli anni 1980-2000.

La collezione di Piralidi (sensu latu) è composta da circa 13.500 esemplari collocati in 140 scatole entomologiche e da 2075 vetrini. I campioni sono stati raccolti prevalentemente in Italia e nel Mediterraneo orientale da C. Prola e J. Ganev nella seconda metà del ventesimo secolo.

Odonati

La collezione è composta da 865 esemplari di libellule di origine paleartica, afrotropicale e indoaustraliana. Il materiale è stato raccolto negli anni 1930-1940 e 1980-1990.

Ortotteroidei (Polineotteri)

La raccolta comprende 2.400 esemplari provenienti principalmente dalle collezioni di Luigioni, Butti, Garavaglia, Agostinucci, Patrizi e Ganev. Il materiale è stato raccolto in varie regioni del mondo principalmente negli anni 1930-1940 e 1980-1990.

Progetti

Attualmente è in corso un progetto di riordino tassonomico dei Coleotteri Afodini e degli Imenotteri Sfecidi. Gli Imenotteri Sfecidi sono stati studiati e determinati da Maurizio Mei dell’Università Sapienza di Roma, specialista di questo gruppo di insetti.

Roberto Casalini

Roberto Casalini

Curatore insetti

profilo
+39 0667109257/65
scrivimi

Museo Civico di Zoologia

Via Ulisse Aldrovandi, 18
00197 Roma

+39 0667109270
+39 060608
info@museodizoologia.it

9:00 - 19:00
Chiuso il lunedì